Omnia News

Tutte le news di Omnia Eventi


Lascia un commento

Sesto tempo in una combattuta qualifica allo Slovakiaring

ATT00267Come era nella previsioni le prove ufficiali dello Slovakiaring, terzo appuntamento della Superstars Series, si sono rivelate parzialmente in salita per Thomas Biagi. I 40kg di zavorra sportiva presenti a bordo della sua Mercedes C 63 AMG per effetto della vittoria e del podio conquistati nell’ultimo round di Brno hanno inevitabilmente influito sulla performance sul giro, obbligando il leader della classifica a chiudere la sessione con il sesto tempo (2’10.927).

La pole position è andata al compagno di squadra di Biagi, l’ex pilota di Formula 1 Vitantonio Liuzzi (2’09.552), seguito da Luigi Ferrara (Mercedes-AMG, 2’10.636) e da Giovanni Berton (BMW, 2’10.683).

Thomas Biagi:
“Lo Slovakiaring è un circuito molto tecnico e ho un po’ sofferto nei curvoni veloci ed in frenata. Anche senza i 40kg di zavorra oggi però non avrei comunque battuto il tempo di Vitantonio: ha guidato molto bene e mi congratulo con lui per la pole. Liuzzi a parte è stata una qualifica molto combattuta, con i piloti dalla seconda alla sesta posizione racchiusi in soli tre decimi: le BMW del Team Dinamic hanno dimostrato una buona competitività, così come Giovanardi con la Porsche Panamera, per cui credo che domani assisteremo a due gare molto combattute”.

Il programma di Domenica 9 Giugno 2013:
12.00: Gara 1
16.10: Gara 2

Gara 1 sarà trasmessa in diretta da Rai Sport 1, mentre la seconda corsa sarà proposta in leggera differita sulla stessa rete alle 18.55.

Annunci


Lascia un commento

Vittoria, podio e leadership in classifica chiudono il grande weekend di Thomas Biagi a Brno

biagi_253Dopo la pole position di ieri Thomas Biagi si è confermato il grande protagonista del weekend di Brno (CZ), secondo appuntamento della Superstars Series valido sia per il Campionato Italiano che per la Serie Internazionale.

Il pilota emiliano in gara uno è stato impeccabile, prendendo fin dalla prime battute il comando al volante della Mercedes C 63 AMG numero 03. In tutti i venticinque minuti più un giro di corsa la sua leadership non è mai stata stata in discussione, compresa la ripartenza al quarto giro a seguito ingresso in pista della safety car. Biagi, autore anche del giro più veloce (2’09.665) ha colto sotto la bandiera a scacchi la seconda vittoria consecutiva davanti a Luigi Ferrara (Mercedes-AMG) e a Giovanni Berton (BMW). Quarto posto invece per il suo compagno di squadra Vitantonio Liuzzi.

Al via di gara due, dove scattava ottavo per effetto della parziale inversione della griglia di partenza, Biagi ha difeso la posizione mantendosi lontano dai contatti, forte della sua esperienza. La sua astuzia tattica è stata premiata nei giri successivi, quando la bagarre tra i piloti che lo precedevano gli ha permesso di recuperare fino al terzo posto per poi ingaggiare un entusiasmante duello con Gianni Morbidelli (Audi). La sfida tra i due ha infiammato tutta la seconda parte di gara, senza che si presentasse però una concreta occasione per il sorpasso. La corsa è stata così vinta da Giovanni Berton (BMW), seguito da Morbidelli e da Biagi. Ritiro invece per Vitantonio Liuzzi a seguito di un contatto.

Biagi è ora il nuovo leader della classifica con 70 punti, seguito da Liuzzi con 49 e da Ferrara con 41.

Thomas Biagi:

“E’ stata una giornata senza dubbio molto positiva per me, per gli uomini del Team Romeo Ferraris e per Mercedes-AMG: tutti nella squadra hanno svolto un lavoro magnifico, rendendo possibile la pole ieri e poi la vittoria oggi.

L’ingresso in pista della safety car in entrambe le gare ha giocato a nostro favore: con i 50kg di zavorra sportiva a bordo non era facile preservare pneumatici e freni fino in fondo e le neutralizzazioni sono state decisive in questo senso, considerato che negli ultimi giri ero completamente senza grip e in un paio di occasioni ho anche rischiato di girarmi.

Rispetto a Monza, dove avevo di fatto preso confidenza con la Mercedes C 63 AMG, il feeling con la macchina qui è gradualmente aumentato su un circuito che mi piace particolarmente e dove forse in alcuni punti sono riuscito a fare la differenza in termini di guida.

Il campionato in ogni caso è ancora molto lungo e il livello degli avversari è alto, per cui credo ci attenda una battaglia serrata in ogni weekend.”

Il prossimo round della Superstars Series è in programma l’8 e 9 Giugno allo Slovakiaring, in Slovacchia.


Lascia un commento

Podio e vittoria nel debutto perfetto di Thomas Biagi da pilota ufficiale Mercedes-AMG

biagi30Dopo la prima fila nelle prove ufficiali di ieri a Monza la Superstars Series 2013 non poteva iniziare nel modo migliore per Thomas Biagi, alla sua prima uscita come pilota ufficiale Mercedes-AMG.

Al via di gara uno Biagi ha conservato la seconda posizione all’insidiosa staccata della prima variante, inserendosi alle spalle del suo compagno di squadra Vitantonio Liuzzi e davanti a Luigi Ferrara (Mercedes-AMG). Le posizioni di testa sono poi rimaste invariate fino alla bandiera a scacchi, che ha sancito una storica tripletta per Mercedes-AMG. Al quarto posto Gianni Morbidelli (Audi), seguito da Francesco Sini (Chevrolet).

Il pilota emiliano del Team Romeo Ferraris ha però dato il meglio di sé in gara due, dove sfruttando al meglio le caratteristiche della sua Mercedes C 63 AMG ha recuperato al via quattro posizioni con un’eccezionale partenza. La sua rimonta è proseguita nei giri seguenti con il sorpasso prima su Luigi Ferrara e poi su Andrea Bacci (Mercedes-AMG), che gli ha consegnato una leadership mai messa in discussione nelle fasi successive della corsa. Il margine su Liuzzi, nel frattempo risalito fino alla seconda posizione, è arrivato a toccare i sei secondi per poi ridursi nella battute conclusive, dove Biagi ha amministrato con esperienza il suo vantaggio prima di tagliare il traguardo davanti allo stesso Liuzzi e a Ferrara. Al quarto posto Morbidelli, che ha preceduto Bacci e Sini.

Thomas Biagi:
“E’ davvero un sogno essere subito vincente a Monza al volante di una vettura come la Mercedes C 63 AMG in grado di regalare grandi soddisfazioni in termini di guida. Abbiamo iniziato la stagione nel modo migliore grazie ad un incredibile lavoro di preparazione svolto da tutti gli uomini del team Romeo Ferraris, che con il supporto di Mercedes-AMG hanno messo nelle mie mani e in quelle di Vitantonio una macchina davvero perfetta. L’atmosfera era poi quella delle grandi occasioni, specialmente grazie ai molti bambini che hanno animato nel modo più bello il paddock. Mi fa piacere dedicare questa vittoria a Michele Alboreto: oggi ho conosciuto il fratello Ermanno in un incontro particolare, tanto che il grande Michele era in qualche modo con me negli ultimi metri prima della bandiera a scacchi”.

La classifica della Superstars Series vede ora Liuzzi al comando con 38 punti, seguito da Biagi con 35 e da Ferrara con 24. Il prossimo appuntamento è in programma il 18-19 Maggio a Brno, nella Repubblica Ceka.


Lascia un commento

Prima fila a Monza per Thomas Biagi al debutto con la Mercedes C 63 AMG

Thomas Biagi (ITA), Mercedes C63 AMG,Romeo Ferraris and Marco RuizL’esperienza di Thomas Biagi come pilota ufficiale Mercedes-AMG si è aperta oggi a Monza con una promettente prima fila conquistata al termine di una sessione di prove ufficiali che ha visto il suo compagno di squadra Vitantonio Liuzzi stabilire la pole position con il tempo di 1’54.208.

Il pilota emiliano ha fermato i cronometri sull’1’54.538, un risultato notevole considerato che la sua presa di contatto con la Mercedes C 63 AMG era iniziata solamente nelle prove libere di questa mattina dopo il breve shakedown dei giorni scorsi a Varano.

Terzo tempo per Luigi Ferrara (Mercedes-AMG), seguito da Gianni Morbidelli (Audi), e Andrea Larini (Jaguar). A completare la top ten di una sessione che ha racchiuso cinque marchi nelle prime dieci posizioni Francesco Sini (Chevrolet), Andrea Bacci (Mercedes-AMG), Giovanni Berton (BMW), “Diabolik” (Jaguar) e Mauro Trentin (BMW).

Thomas Biagi:
“Abbiamo svolto un ottimo lavoro di squadra e direi che non poteva esserci esordio migliore per il Team Romeo Ferraris e per Mercedes-AMG, che ha piazzato tre C 63 AMG nelle prime tre posizioni: a Vitantonio vanno i miei complimenti per la splendida pole, arrivata al termine di un giro perfetto. Sono altrettanto soddisfatto della mia prestazione: sto prendendo progressivamente confidenza con la macchina e l’essermi inserito tra due suoi profondi conoscitori come Liuzzi e Ferrara è senza dubbio un ottimo inizio, merito anche del grande lavoro che il team ha svolto nelle ultime settimane e del dialogo costruttivo che ho immediatamente instaurato con il mio ingegnere Gimmi Albergucci. Mercedes-AMG mi ha poi accolto in modo splendido, facendomi sentire fin dal primo istante parte integrante del marchio”.

Il programma di Domenica 7 Aprile 2013
12.00: Gara 1
16.10: Gara 2